Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti che si utilizzino i cookie.

Comune di Cupramontana

Telefono: +39 - 0731 - 786811

Email: comune@comune.cupramontana.an.it

MAPPA DELLE VIGNE

Mappa delle vigne

 

 

 Icona arancione Frazione Poggio Cupro

FRAZIONE POGGIO CUPRO / Contrade Colmorino, Spezzo, Pezzolle

Area che abbina esposizioni generalmente a mezzogiorno con altezze medie abbastanza elevate. La zona si estende su un crinale molto aperto che garantisce ottima ventilazione e buona insolazione. Domina l’arenaria, spesso aggregata in bancate spesse in blocchi 

 

 Icona azzurra Versante Nord

VERSANTE NORD E MONTE FOLLONICA / Contrade Alvareto, Pietrone, San Marco di sopra, San Marco di sotto, San Giovanni, Follonica

Nonostante io diversità delle esposizioni, dovuto all’alternarsi di crinali diversi, è certamente l’area più fresca di Cupramontana, pur con una buona insolazione. Le altezze medie sono abbastanza elevate e i terreni piuttosto sciolti, contraddistinti dall’arenaria pliocenica. La vendemmia è generalmente tardiva.

 

 Icona viola Versante Ovest

VERSANTE OVEST / SUDOVEST / Contrade Barchio, Esinante, Romita, Salerna, San Bartolomeo, Posserra, Malcupa

Area molto vasta ma accomunata dalla esposizione verso l’appennino. Terreni principalmente arenaceo/sabbiosi, con declivi spesso meno ripidi che altrove e presenza di fonti e acqua; vede maturazioni piuttosto tardive, nonostante la buona insolazione.

 

 Icona verde Valle Cesola

VALLE DELLA CESOLA / Contrade Manciano, Carpaneto, Brecciole, Accoli, Spescia

Zona con esposizioni molto variabili poichè caratterizzata da diversi crinali ma contraddistinta da una insolazione medio-bassa. Le altezze medie sono molto variabili (in contrada Accoli si trova la zona più alta di Cupramontana e vi è una grande presenza di aree boschive. I vigneti di queste aree vedono il predominio dello Schlier (marne argillose) e dei gessi, e dunque del calcare.

 

 Icona marrone Valle Cesola

VALLE DELLA CESOLA / Contrade Morella, Torre, Rovejano

Inizialmente contigua a San Michele, si riscontra una maggiore presenza di arenaria a blocchi e a bancate con esposizioni anche differenti. Si tratta di una zona calda con versanti ripidi che volge lentamente verso la piana di Jesi.

 

 Icona gialla Valle Cesola

VALLE DELLA CESOLA / Contrade San Michele, Valle, Colonara

Si tratta della zona indubbiamente più calda di Cupramontana con esposizioni a pieno sole e colline molto ripide. I terreni sono poco ricchi e piuttosto calcarci con predominanza di argille marne e gessi. Minore presenza dell’arenaria, concentrata principalmente nella parte alta del cru San Michele. La vendemmia è generalmente precoce.

 

 

 

VALLE CESOLA VERSANTE SAN MICHELE

Tra i vari versanti, quello più noto è sicuramente quello che guarda a sud – sud est, un’ampia sequenza di colline ben assolate e calde che strizzano l’occhio al mare, i cui influssi ventosi arrivano grazie ad un canale naturale.

Ne fanno parte alcune delle zone vitate più importanti: le contrade San Michele, Morella, Torre e Colonnara.

Tra i vini di questa zona, è doveroso ricordare quelli provenienti dal cru San Michele, che sa regalare sempre vini che esprimono potenza, struttura e sapidità, peculiarità proprie di questo versante.

Nei millesimi più caldi mostra muscoli e pienezza gustativa mentre in annate più fredde è in grado di sorprendere con sentori iodati e marini.

In annate più equilibrate sa affiancare al consueto spessore un livello aromaticità più ampia e tonica con sentori spiccati di mandarino un veemente slancio salino nel finale, vero marchio di fabbrica di San Michele.

I vini di contrada Morella hanno profilo similare a quelli di San Michele, seppur risultino meno profondi aromaticamente e meno complessi sotto il profilo gustativo e salino, mantenendo comunque un ampio spessore alcolico.

 

Valle Cesola versante San Michele

 

VALLE CESOLA VERSANTE CARPANETO

La Valle della Cesola è una conca naturale che scende dal crinale Cupramontana-Apiro in direzione del mare.

Il versante di San Michele/Colonara all’altezza del paese flette verso Staffolo cambiando esposizione.

Le contrade di Manciano – Carpaneto – Brecciole – Accoli e Spescia vedono un insieme di crinali e vallette con esposizioni e altezze variabili ma suoli uniformi dove dominano suoli del miocene (marne argillose).

In linea generale i vini non hanno la potenza e la struttura di San Michele ma risultano più acidi e freschi, dotati di buona salinità e spettro aromatico di lineare espressività varietale.

 

Valle Cesola versante Carpaneto

 

VERSANTE OVEST

Il versante Ovest è occupato dalle Contrade Salerna, San Bartolomeo, Barchio, Romita, Esinante. Le vigne sono rivolte verso l’Appennino e hanno esposizione mediamente fresca.

Molto spesso infatti le uve di questo versante sono destinate a produrre vini spumante.

Persino nei millesimi più caldi il vino si contraddistingue per la grande finezza aromatica e per la viva salinità.

In annate più equilibrate invece sprizza sentori di frutta dolce, anice e piacevoli ricordi di canditi mentre nelle annate fredde si fa ricordare per la maggiore verticalità, per il piacevole nervosismo acido-salino e gli aromi molto più freschi e aniciati.

 

Versante Ovest

 

FRAZIONE POGGIO CUPRO

Poggio Cupro è situato a nord ovest di Cupramontana ma le sue vigne tuttavia giacciono in un ampio crinale con esposizione a mezzogiorno.

I vini solitamente godono di aromaticità ampia e solare, con sentori di fiori gialli e frutta, conditi di anice e ricordi minerali.

Nei millesimi più caldi da questa zona si è in grado di ottenere un vino di grande impatto: il profilo gustativo è robusto ma tonico, c’è polpa ma altrettanta vivezza
sapida.

In annate più classiche ha permesso di ottenere un Verdicchio di grande classe: ampiezza e freschezza aromatica fanno da contraltare ad un corpo più serioso che trova slancio nell’abbondante acidità e nella consueta sapidità.

 

Frazione Poggio Cupro

 

 

VERSANTE NORD E MONTE FOLLONICA

L’ultimo dei versanti cuprensi è quello di Pietrone – San Marco – Alvareto.

Situato nella zona nord- nord est di Cupramontana, è composto da crinali con diversa esposizione.

Quello esposto maggiormente a nord e più aperto alle correnti fredde è sicuramente Pietrone.

Nella parte più alta le uve genericamente confluiscono nella produzione di spumante mentre nel corpo centrale vengono utilizzate per la produzione di alcuni vini da singola vigna.

Sottoposte a surmaturazione (in alcune stagioni attaccate anche dalla botrite) e raccolte negli ultimi periodi vendemmiali, mantengono caratteri di freschezza e salinità molto intriganti.

Si ottengono così vini estremamente complessi, in grado di fondere la rotondità del centro bocca e il finale saporito che lascia profondi ricordi di frutta matura e miele.

 

Versante Nord